domenica 22 settembre 2013

BREZEL




Questa ricetta è stato un parto!!!
Non per la difficoltà, sia chiaro.
Ma per le foto che ho scattato con l'iphone ,
e col nuovo aggiornamento non sono più stata in grado 
di inviare le foto in questione al mio PC!!
Poco tecnologica?
Probabilmente!
Del resto non si può avere tutto dalla vita!!

Oggi, a grande richiesta, vi presento i Brezel:

  Si racconta che sia il cibo da merenda più antico del mondo. La sua origine si colloca nei monasteri del sud della Francia e del nord Italia, intorno al 610, dove i monaci producevano con i resti dell'impasto delle striscioline che ricordavano le braccia di un bambino incrociate a mo' di preghiera. I tre buchi che si formavano, rappresentavano la Santissima Trinità.
I monaci davano i brezel come premio ai fanciulli che imparavano a memoria versi e preghiere della Bibbia. Furono chiamati per tal motivo pretiola, ovvero ricompensa, e poi italianizzati come brachiola. In seguito i pretiola attraversarono le Alpi e in Germania divennero conosciuti come brezel. Prima consumati mezzi crudi, divennero tostati grazie a un fornaio che si addormentò sul posto di lavoro.
Ritratti in un libro di preghiere, si dice che fossero augurio di fortuna, prosperità e completezza spirituale. Divennero anche cibo pasquale in Germania nel 1450.


Ingredienti per 8 pezzi :

500 gr di farina 0 
200 ml di acqua 
2 cucchiaini di zucchero 
1 cucchiaino di sale 
25 gr di lievito di birra 
50 gr di burro 
3 cucchiai di bicarbonato 
3 litri di acqua 
sale grosso


Esecuzione :

Disporre la farina e il sale a fontana. Al centro disporre l’acqua tiepida nella quale avremo fatto sciogliere il lievito di birra e lo zucchero.


Iniziare a mescolare l’impasto, quindi aggiungere il burro fuso intiepidito
Lavorare l’impasto dei brezel su una spianatoia o nell'impastatrice per circa 10 minuti fino a farlo risultare liscio ed elastico.
Far riposare l’impasto coperto con un panno umido, in un luogo al caldo per circa 2 ore




Dopo la lievitazione, riprenderlo e dividerlo in 8 panetti


Con ogni panetto formare un cordoncino lungo circa 50 cm più assottigliato verso le estremità
Arrotolare il cordoncino di pasta dandogli la tipica forma dei brezel
( Per semplificarvi la vita ho fatto un video spartano)


video

Riporre i brezel su una teglia da forno ricoperta di carta forno e lasciarli lievitare per mezzora.



Preriscaldare il forno a 220 gradi.

Portare ad ebollizione l’acqua e il bicarbonato.
Immergervi i brezel e lasciateli cuocere per 40 secondi.


Quindi scolarli con una schiumarola e metterli su un canovaccio.
Trasferirli quindi su una teglia coperta di carta forno e cospargerli di sale grosso.
( anche se la tradizione non lo prevede , io , in alcuni ho messo dello zucchero di canna al posto del sale grosso e il risultato è stato ottimo !)


Cuocere i Brezel a 220° per circa 20 minuti.


Servire caldi !!!!!!









7 commenti:

  1. Ohh, una ricetta dei brezel semplice!! La proverò, è già archiviata!! ^_^ Brava Letizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplicissima e abbastanza veloce!!! Fammi sapere!!! <3

      Elimina
  2. Adoro i brezel. E tu li hai realizzati magnificamente, Letizia.
    Un caro saluto
    Maria Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É la prima volta che li faccio e devo dire che hanno conquistato il mio palato ! Sicuramente da rifare ! Smack

      Elimina
  3. Mi piacciono molto ;) Bellissime! Devo probar questa receta :)

    I follow you beautiful blog. I hope you will follow me back and I will wait for you in my blog www.gabusiek.blogspot.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Per le Aziende

Se stai visitando il mio blog e sei un'azienda di prodotti alimentari , sono disponibile a testare i tuoi prodotti. Ne farò un'accurata recensione, ideerò per loro nuove ricette mettendo in evidenza le qualità del prodotto testato, che pubblicherò nel mio blog, e sui social network a cui aderisco.


PER CONTATTI POTETE SCRIVERMI A:

mussonivirginia@gmail.com

letiziamussoni@gmail.com